Sanificazione degli impianti di condizionamento: perché richiederla?

La sanificazione degli impianti di condizionamento all’interno di edifici come uffici, ospedali o locali commerciali, andrebbe effettuata regolarmente, come parte integrante di un programma di manutenzione ordinaria dell’impianto stesso.

Il motivo principale per cui richiederla riguarda soprattutto la salute delle persone e la qualità dell’aria, ma non bisogna sottovalutare anche gli aspetti legati al consumo energetico e all’efficienza degli impianti.

 

Perché è necessario sanificare gli impianti di condizionamento

Sia che si tratti di aria calda o di aria fredda, gli impianti di condizionamento sono progettati per regolare la temperatura dell’aria all’interno di luoghi chiusi. Affinché sia garantito un riciclo dell’aria salubre a beneficio delle persone che occupano i locali, è importante che l’impianto non diventi il veicolo di agenti contaminanti.

Una contaminazione batteriologica, infatti, può divenire la causa di patologie, anche gravi; un tema, quindi, particolarmente delicato in questo determinato periodo storico.

Inoltre, una sanificazione regolare degli impianti, insieme alle operazioni di manutenzione ordinaria, contribuisce a ridurre i consumi energetici e permettono all’impianto di condizionamento di operare in regime di efficienza.

Salvo situazioni di emergenza, come casi accertati di contagio all’interno di un edificio, il nostro consiglio è di effettuare le operazioni di sanificazione ogni sei mesi, possibilmente in autunno e in primavera, cioè immediatamente prima di accendere il riscaldamento o i condizionatori. Inoltre, conviene effettuare pulizia e disinfezione degli impianti anche dopo un lungo periodo di inutilizzo.

 

Come si effettua la sanificazione degli impianti

La sanificazione degli impianti, come per tutte le procedure di sanificazione ambientale, prevede la combinazione di più operazioni.

Una prima fase include tutte le operazioni di pulizia per rimuovere meccanicamente sporco e residui di particolato dalle superfici e condotti, incluse griglie, ventole, bocchette, filtri dell’aria e vasche di raccolta della condensa.

Successivamente, si procede con le operazioni di disinfezione, che viene effettuata con specifici prodotti disinfettanti. La disinfezione permette di eliminare con efficacia qualsiasi tipo di microrganismo patogeno. Tendenzialmente, i disinfettanti vengono erogati in forma di aerosol lungo tutto l’impianto di condizionamento, utilizzando prodotti chimici.

Per la sanificazione degli impianti di climatizzazione è dunque fondamentale affidarsi a dei professionisti del settore, affinché le operazioni siano svolte nei tempi corretti, seguendo le giuste procedure in linea con la normativa vigente.

Global Service offre un servizio di sanificazione e manutenzione degli impianti di condizionamento con un team di personale qualificato e certificato, con prove di collaudo e programma di manutenzione.

 

Contattaci per un preventivo personalizzato !

Il nostro blog

Altre notizie

  • Scopri tutti i servizi in outsourcing

    #GlobalServiceFacilityManagement può diventare il tuo unico interlocutor

  • Migliora il workflow aziendale

    Esternalizzare le attività non legate al core business aziendale permett

  • Affidati ai professionisti del settore

    Non riesci a gestire le mansioni secondarie legate alla tua attività e s