Sanificazione ambientale Covid 19: cosa prevede la procedura ministeriale

 

 

Al fine di contrastare il contagio e la diffusione del virus Covid 19, le autorità competenti hanno predisposto una serie di procedure per la sanificazione degli ambienti di lavoro.

Poiché i normali servizi di igiene e pulizia dei locali che venivano svolti prima della pandemia non sono più sufficienti a garantire una completa e sicura sanificazione, ecco che è necessario affidarsi a un professionista del settore per mettere in pratica tutte le disposizioni ministeriali necessarie. Vediamo quali.

Cosa s’intende per sanificazione degli ambienti e perché è importante che sia eseguita nel modo corretto

Come riportato nella circolare del Ministero della salute n. 17644 del 22 maggio 2020, la sanificazione si definisce come “il complesso di procedimenti ed operazioni di pulizia e/o disinfezione e mantenimento della buona qualità dell’aria”.

Poiché è stata riscontrata una resistenza al virus per alcune ore o per diversi giorni, è fondamentale che superfici come vetro, plastica e acciaio siano sanificate in modo corretto.

Se già nella circolare del Ministero della salute n. 5443 del 22 febbraio 2020, si richiede un’operazione di pulizia con l'utilizzo di disinfettanti a base di cloro o di alcol, nella successiva circolare n. 17644, si stabilisce con precisione che i prodotti utilizzati durante le sanificazioni “devono essere autorizzati con azione virucida come PMC9 o come biocidi10 dal Ministero della salute, ai sensi della normativa vigente”.

La regolare sanificazione degli ambienti, insieme a tutte le altre misure di prevenzione e contenimento di diffusione del virus SARS-CoV-2, è fondamentale per la salute e la sicurezza dei dipendenti. L’azienda, infatti, ha l’obbligo di predisporre delle attività di pulizia giornaliera e procedure di sanificazione periodica di tutti i locali, incluse le postazioni di lavoro, le aree comuni e di svago (circolare del Ministero della salute n. 17644 del 22 maggio 2020).

Qualora a una persona all’interno dei locali aziendali venisse diagnosticato il COVID-19, alla riapertura sarà necessario procedere con un intervento di sanificazione straordinario (circolare del Ministero della salute n. 5443 del 22 febbraio 2020).

Le misure sopra citate sono contenute anche nel “Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 negli ambienti di lavoro” concordato tra le parti sociali il 6 aprile 2021.

Come organizzare le procedure di sanificazione, i prodotti da utilizzare e altri accorgimenti per essere in regola con le indicazioni ministeriali

All’interno della circolare del Ministero della salute n. 17644 del 22 maggio 2020 sono indicate anche una serie di linee guida organizzative per effettuare operazioni di sanificazioni efficaci.

La sequenza prevede:

  1. Pulizia ordinaria con acqua e sapone per ridurre l’eventuale presenza di virus.
  2. Pulire tutte le superfici e le attrezzature di lavoro, come monitor, scrivanie, monitor, maniglie, cestini, ecc., almeno dopo ogni turno di lavoro.
  3. Pulire con più frequenza superfici e oggetti toccati da più persone, utilizzando prodotti disinfettanti con azione virucida autorizzati (PMC o biocidi).

Per quanto riguarda l’utilizzo dei prodotti disinfettanti, la circolare raccomanda anche:

  • Un utilizzo responsabile dei prodotti, evitando di mescolare candeggina e altri disinfettanti.
  • Tenere tutti i prodotti e disinfettanti fuori dalla portata dei bambini.
  • Indossare sempre guanti adeguati o ulteriori dispositivi di sicurezza personale in base ai prodotti utilizzati.

Global Service svolge operazioni manuali di sanificazione con prodotti specifici e alti standard qualitativi e di servizio.

Contattaci senza impegno per un preventivo personalizzato.

Il nostro blog

Altre notizie

  • Scopri tutti i servizi in outsourcing

    #GlobalServiceFacilityManagement può diventare il tuo unico interlocutor

  • Migliora il workflow aziendale

    Esternalizzare le attività non legate al core business aziendale permett

  • Affidati ai professionisti del settore

    Non riesci a gestire le mansioni secondarie legate alla tua attività e s