Controsoffitto in cartongesso per uffici: i vantaggi

 

 

Quando si tratta di arredare luoghi di lavoro, come ad esempio gli uffici aziendali, è fondamentale considerare soluzioni che valorizzino lo spazio da un punto di vista funzionale ed estetico, nel rispetto delle norme di sicurezza, e soprattutto che permettano un’adeguata manutenzione degli spazi. Ecco perché installare un controsoffitto in cartongesso è una scelta che comporta numerosi vantaggi. Vediamo quali.

Come si presenta un controsoffitto in cartongesso

Installare un controsoffitto in cartongesso è un intervento relativamente veloce e in generale poco invasivo. Si tratta, infatti, di una soluzione semplice da realizzare, ma estremamente pratica e versatile.

I due elementi principali sono: una struttura di sostegno, di forma reticolare, tipicamente realizzata con dei profili di metallo, e moduli di cartongesso, che posizionati a una determinata distanza dal soffitto, creano un’intercapedine.

I moduli di cartongesso possono essere fissi oppure mobili, chiamati appunto “ispezionabili”, per poter accedere facilmente per interventi di manutenzione o di pulizia.

Sebbene il cartongesso presenti già di per sé delle proprietà isolanti, l’intercapedine del controsoffitto può contenere ulteriore materiale fonoassorbente o fonoisolante, ad esempio in fibre minerali o in lana di roccia.

Per esigenze specifiche, il controsoffitto può essere realizzato con pannelli ignifughi o con strutture antisismiche.

I vantaggi di un controsoffitto in cartongesso

A seconda del tipo di installazione eseguita, il controsoffitto presenta numerosi e diversi vantaggi a favore della funzionalità e dell’efficienza del luogo di lavoro.

Innanzitutto, da un punto di vista estetico, il controsoffitto nasconde canaline, tubature, cavi elettrici o altre componenti che riguardano gli impianti di condizionamento e di illuminazione. Tuttavia, è fondamentale prevedere delle porzioni di cartongesso mobili, che permettano le periodiche operazioni di ispezione e manutenzione.

Un controsoffitto in cartongesso, inoltre, consente un buon livello di isolamento acustico e termico, così da migliorare le condizioni generali dell’ambiente di lavoro.

Infine, il controsoffitto si presta per l’installazione delle soluzioni di illuminazione, eliminando la necessità di installare canaline elettriche a vista o di dover effettuare degli interventi sulla muratura, in particolare per modifiche o sostituzione dell’impianto esistente.

Realizzare un controsoffitto in cartongesso: l’importanza di affidarsi a un professionista qualificato

Sebbene si tratti di un intervento che non presenta particolari criticità e con tempi di esecuzione piuttosto rapidi, l’installazione di un controsoffitto in cartongesso richiede l’esperienza e le capacità di un professionista specializzato.

Oltre a una scelta qualitativamente adeguata dei materiali, il partner qualificato saprà consigliare le soluzioni giuste per le esigenze specifiche dell’azienda, prestando particolare attenzione alle norme di sicurezza vigenti.

Un professionista, inoltre, sarà in grado di prevedere eventuali necessità che riguardano la manutenzione e la pulizia degli impianti posizionati nell’intercapedine del controsoffitto, evitando spiacevoli interventi strutturali in un secondo momento.

Se vuoi saperne di più, il nostro team è a disposizione per studiare una soluzione su misura per gli uffici della tua azienda. 

Il nostro blog

Altre notizie

  • Scopri tutti i servizi in outsourcing

    #GlobalServiceFacilityManagement può diventare il tuo unico interlocutor

  • Migliora il workflow aziendale

    Esternalizzare le attività non legate al core business aziendale permett

  • Affidati ai professionisti del settore

    Non riesci a gestire le mansioni secondarie legate alla tua attività e s